Boxxx

Progetto Boxxx di DeZign Studio e Luca Di Francescantonio

Park Privè destruttura l'idea di scatola e lavora sulla relazione tra involucro primario (auto) e involucro secondario (box). Attraverso alcuni strumenti tipici della progettazione e del pensiero creativo si è voluto mostrare il processo nascosto dietro un concept e stimolare la discussione aperta, attraverso un brainstorming, sul tema delle "scatole del sesso". Abbiamo quindi proposto tre ipotesi diverse di disegno di un separè, modulato su setti posizionati usando come unità di misura l'automobile. Una versione prevede di realizzare i setti con siepi o piante rampicanti, creando quindi una zona verde sensibile anche al succedersi delle stagioni. In un'altra ipotesi il setto ha anche una parziale copertura che può essere usata come riparo minimo per l'attesa presso le diverse postazioni. Oppure la scatola può desmaterializzrsi in strisce di pvc, trasformarsi in una "cosa-pelosa" dentro cui infilarsi, assumere colori diversi, essere illuminata, diventare un giocattolo oltre che arredo urbano, far divertire e quindi riflettere

Progetto Boxxx di Marco De Archangelis

Il parco è uno spazio aperto, con una scultura al centro, che facilita la circolazione delle auto come una tipica rotonda agli incroci. I parcheggi per le auto sono realizzate in siepi alte circa 2,5 metri, disposti 5 per lato, con un lato libero per l'ingresso e l'uscita dal parco. Per ogni lato, tra un parcheggio e l'altro, vanno collocati servizi, come bagni chimici e distributori di preservativi. La facilità di circolazione a modi rotonda, consente anche un veloce controllo delle forze dell'ordine in caso di necessità.

Progetto Boxxx di Amedeo Monaco

L'idea parte dal riuso di container Cargo
SEXY STOP: il semplice box di sosta che possa accogliere signorine con i loro clienti in auto, ricavato da un container base di 6x3 metri dove togliendo le porte crea un posto semplice e riparato per appartarsi..
Stesso modulo puo essere utilizzato per i servizi igenici da inserire nell'area con wc, lavabi e un bagno con doccia.. box semplicemente dividendo al centro lo spazio.
VETRINE: prendono una parte del container per avere una zona di sosta dove le ragazze possono aspettare i clienti prima di entrare nei box, cambiarsi e stare al caldo..
Lo spazio prevede la vetrina in facciata per vedere i clienti, un bagno con doccia o vasca, letto matrimoniale, armadio, etc!! Una vera stanza..